Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
Consorzio Q-RAD
 
 
 
 
 
 

Sistemi radianti a soffitto

I sistemi radianti a soffitto sono utilizzati sia per il riscaldamento che per il raffrescamento.
Uno dei vantaggi consiste nella possibilità di utilizzare una superficie che, a differenza del pavimento, non viene occupata da elementi di arredo. Esempio di edifici nei quali possono essere installati tali sistemi sono il residenziale, gli uffici, gli edifici industriali, le strutture alberghiere e ospedaliere. Sono sistemi che possono essere utilizzati sia in edifici nuovi che in edifici da ristrutturare, permettendo di nascondere l’impiantistica senza o con limitate demolizioni.
Le principali modalità di installazione sono in aderenza oppure a controsoffitto. Il primo sistema è realizzato in opera, mentre il secondo è costituito da moduli preassemblati. In alternativa si possono utilizzare tubi capillari annegati all'interno.
La parte attiva dei sistemi radianti a soffitto è generalmente pari al 70% della superficie, ma per alcuni prodotti può superare l’85%.
Vi sono poi prodotti specifici per applicazioni con requisiti diversi, come ad esempio i sistemi radianti acustici (realizzati solitamente in cartongesso) oppure metallici per gli edifici con particolari vincoli sull'igiene.
Tipologie
  • Controsoffitti radianti in cartongesso
  • Controsoffitti radianti in materiale metallico
  • Sistema radiante a soffitto in aderenza
 
 
 
 
 
 
 
 
NewsletterIscriviti e ricevi le ultime notizie sul mondo Q-RAD
 
 
Iscriviti