Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
Consorzio Q-RAD
 
 
 
 
 

Il 2017 del Consorzio Q-RAD

il Consorzio Q-RAD investe su qualità della tecnologia radiante e sulla professionalità degli installatori
Nel 2017 il Consorzio Q-RAD è stato impegnato su un importante progetto normativo, la qualifica degli installatori di sistemi radianti. La norma arriverà al traguardo tra qualche mese e ha richiesto un grande sforzo professionale allo staff del Consorzio e alle aziende che ne fanno parte. L’iniziativa è stata affiancata da tutte le attività ordinarie del Consorzio per la promozione dei sistemi radianti a bassa differenza di temperatura: dalla formazione alla partecipazione a tavoli tecnici e normativi fino all’opera di divulgazione su questo tipo di impianti che assicura riscaldamento e raffrescamento, comfort ed efficienza energetica. Il 2017 per il Consorzio Q-RAD è stato un anno di investimento per promuovere la qualità della tecnologia radiante e dei professionisti che vi gravitano attorno con l’obiettivo di rendere il comfort termico un “diritto acquisito” per tutti.

Installatori qualificati a garanzia dell’utente finale

Le certificazioni professionali sono una garanzia di affidabilità per il consumatore finale. Il progetto di qualifica degli installatori di sistemi radianti del Consorzio Q-RAD nasce proprio da questa esigenza verso chi acquista un impianto radiante. Sul fronte della tecnologia nel 2016 abbiamo introdotto nella classificazione energetica dei sistemi radianti che offre un metodo per comprovare l’efficienza di questi impianti. Ci mancava però un tassello: quello dell’installazione. Anche in questo caso era necessario progettare un percorso che testimoniasse la credibilità e la professionalità dell’installatore. Il progetto di qualifica si tradurrà nel 2018 in una norma UNI dal titolo «Attività professionali non regolamentate - Installatori di sistemi radianti idronici a bassa differenza di temperatura - Requisiti di conoscenza, abilità e competenza». La norma prevede due livelli di formazione (base e avanzato) mentre i corsi saranno tenuti da Q-RAD nelle aziende del Consorzio, presso le associazioni di categoria e in modalità di e-learning. La certificazione vera e propria sarà poi affidata a un ente terzo accreditato e oggi ancora in corso di selezione.

Parquet e sistemi radianti sempre alleati
Nel 2017 è avanzato a grandi passi il nuovo manuale tecnico sull’abbinamento dei sistemi radianti a bassa differenza di temperatura con le pavimentazioni legno. Il volume è in fase di pubblicazione ed è scritto a sei mani dal Consorzio Q-RAD con AIPPL (Associazione italiana Posatori di Pavimenti in Legno). Il manuale offrirà uno strumento di approfondimento unico per il progettista e il tecnico professionale per integrare l’eleganza del parquet con il comfort e l’efficienza di un sistema radiante a basse differenza di temperatura.

L’attività normativa del 2017
Il Consorzio Q-RAD partecipa attivamente a 15 tavoli normativi nazionali e internazionali sui sistemi radianti a bassa differenza di temperatura. Oltre alla norma sulla qualifica degli installatori, Il progetto più importante del 2017 è stata la traduzione e la revisione della norma UNI EN ISO 11855-5 sull’installazione di sistemi radianti annegati nelle strutture. Un aggiornamento che ha introdotto novità sulla descrizione dei requisiti dello strato di posa, nella definizione delle caratteristiche dell’isolante e dei giunti di dilatazione perimetrali. Il Consorzio Q-RAD ha partecipato anche alla revisione della norma UNI 11371 che è stata pubblicata il 23 novembre 2017 nella nuova versione che definisce le proprietà e le caratteristiche prestazionali dei massetti per la posa a incollaggio di pavimenti in legno. Nella norma ci sono anche importanti novità per i sistemi radianti: il riferimento alla UNI EN ISO 11855-5 e non alla UNI EN 1264-4 come avveniva nella versione precedente della norma. Inoltre il valore limite fissato per il freno a vapore collocato sotto lo strato isolante è uno strato d’aria equivalente superiore a 40 metri. Il gruppo tecnico del Consorzio Q-RAD partecipa anche alla revisione della UNI EN 15316-2 sui rendimenti di emissione e della UNI EN 1264.

Articoli pubblicati, divulgazione e formazione
Abbiamo pubblicato sul nostro sito 24 dei 28 articoli tecnici sui sistemi radianti scritti da Q-RAD su magazine e riviste tecniche per impaginarli in un format grafico che li rende ora facilmente leggibili e consultabili da tutti. Il pdf degli articoli si può scaricare sul nostro sito dall’area “Pubblicazioni” della sezione documenti. Sul fronte della formazione abbiamo organizzato 9 corsi accreditati presso gli Ordini professionali e tenuti in collaborazione con altre associazioni (CasaClima, Aippl, Conpaviper), nelle aziende del Consorzio Q-RAD e in modalità di e-learning.

Se volete rimanere aggiornati sulle nostre iniziative, cliccate su Mi piace su Vivi il Comfort Radiante, la pagina Facebook del Consorzio, o collegatevi con il nostro profilo LinkedIn.

Buon Natale e felice anno nuovo dal Consorzio Q-RAD
 
 
 
 
NewsletterIscriviti e ricevi le ultime notizie sul mondo Q-RAD
 
 
Iscriviti