Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
Q-Rad - Consorzio Italiano Produttori Sistemi Radianti di Qualità
 
 
 
 
 

Pubblicata il primo luglio la nuova UNI EN 1264

A seguito di circa due anni di lavoro è stata pubblicata il primo luglio 2021 la nuova UNI EN 1264.
È disponibile sul sito dell’UNI nella versione in inglese, e, a breve anche in quella in italiano. La traduzione è in corso ed è a cura del Consorzio Q-RAD con la collaborazione del CTI, Comitato Termotecnico Italiano.
La UNI EN 1264 è una norma di prodotto, che ha come oggetto i sistemi radianti in riscaldamento e raffrescamento annegati a parete, pavimento e soffitto, pubblicata per la prima volta nel 1997. La nuova norma è stata oggetto di revisione all’interno del WG9, gruppo di lavoro del CEN/TC 130, che a livello nazionale è seguito dalla commissione UNI/CTI 254 del CTI.
La norma è composta da 5 parti e prevede una metodologia di test per i sistemi a pavimento con una doppia piastra calda di 1 m x 1 m. Descrive una metodologia di calcolo per la determinazione della resa di alcuni sistemi (metodologia tabellare).
Le principali modifiche nel UNI EN 1264:2021 sono:
  • Nuove tipologie (anche senza isolante): inserite nella parte 1 della norma. Sono state definite tutte le tipologie a bassa inerzia e basso spessore
  • Nuove definizioni (parte 1)
  • Materiali e conducibilità (parte 2)
  • Isolante bugnato (parte 3): è stata aggiornata la metodologia di calcolo della resistenza termica
  • Temperatura massima sistemi radianti a soffitto (parte 3): il valore è stata uniformato a quello della UNI ISO 11855
  • Modifiche ai contenuti della parte 4 sull’installazione: molteplici revisioni per semplificare e adattare le tipologie di installazione attuali.
 
 
 
 
NewsletterIscriviti e ricevi le ultime notizie sul mondo Q-RAD