Nuovo corso online sui sistemi radianti con il CTI

È già disponibile sulla piattaforma online P-Learning “CTI Academy”  il nuovo corso del CTI (Comitato Termotecnico Italiano) sui principi di progettazione degli impianti idronici radianti tenuto dal Consorzio Q-RAD. L’iniziativa offre una panoramica aggiornata delle norme sui sistemi radianti e in particolare viene dato spazio alla recenti revisioni della normative nazionale ed europea. Nella prima parte del corso viene presentata la UNI EN 1264:2021 che definisce le tipologie e le caratteristiche dei sistemi radianti di riscaldamento e raffrescamento integrati nelle strutture degli edifici e la UNI EN ISO 11855:2021 che fornisce le definizioni di base, i simboli e i criteri di benessere per i sistemi di riscaldamento e raffrescamento radiante integrati.

Normative link

Classificazione energetica e installatori radianti

Nella seconda parte del corso invece vengono descritte le tipologie di sistemi radianti a pavimento, a parete e a soffitto e i relativi componenti. Viene inoltre dedicato spazio a due iniziative promosse dal Consorzio Q-RAD come la qualifica degli installatori dei sistemi radianti e alla UNI/TR 11619:2016 che definisce i riferimenti normativi e la metodologia di calcolo per la determinazione dell’indice di efficienza energetica dei sistemi radianti a bassa differenza di temperatura. La parte conclusiva del corso viene dedicata alla progettazione dei sistemi radianti illustrando i calcoli secondo le norme di riferimento, le applicazioni e simulazioni agli elementi finiti come strumento di progettazione. Il corso è arricchito da diversi casi studio ed esempi pratici.

 

Costi e crediti formativi

Il corso online costa 80 euro più IVA ed è valido per 3 crediti formativi per Ingegneri, Architetti e geometri. È fruibile dal corsista 24 ore al giorno 7 giorni su 7. Il corso è disponibile per 180 giorni dalla data di iscrizione e deve essere completato entro tale periodo, diversamente il corsista dovrà re-iscriversi e ripetere il corso.

Per iscriversi consulta la pagina dedicata del CTI